guadagnare con il tradingDesideri ottenere profitti regolari nel trading? Tieni bene a mente queste 10 regole.

 

Di seguito troverai un insieme di 10 regole utili per guadagnare nel trading e non commettere gli errori in cui spesso incappano tantissimi traders. Quindi attenzione e Buona lettura.

 

1. Il mercato è un ambiente non strutturato.

Nei mercati finanziari è possibile che si manifesti qualsiasi movimento di prezzo. Potenzialmente quindi, per le nostre operazioni, non esiste alcun limite né ai guadagni né alle perdite. È imperativo quindi imparare a gestire attivamente le operazioni al fine di tagliare immediatamente le perdite quando le posizioni ci vanno contro e massimizzare i profitti quando il trade si muove a nostro favore. Ricorda che il trading non ha nulla a che vedere con la previsione del futuro (che non può essere predetto) ma con lo sviluppo di strategie che consentono regolarmente di spostare le probabilità a nostro favore.

 

2. Non hai bisogno di conoscere il futuro per fare soldi nei mercati.

Anche se questa affermazione potrebbe sembrare assurda agli occhi dei traders poco esperti, sicuramente non lo è per chi nei mercati finanziari è già riuscito ad ottenere un certo successo. Il trading è una attività basata sullo sviluppo intelligente di strategie in grado di spostare le probabilità a nostro favore (aspettativa matematica di vincita positiva) ma queste non possono consentirci di guadagnare in tutte le operazioni.

 

3. La distribuzione di profitti e perdite per ogni set di variabili che definisce un edge (vantaggio) è random (casuale).

Non arrovellarti inutilmente il cervello nel cercare di predire l’esito del generico trade. Non si può fare. Peggio ancora, più cercherai di farlo e più alto sarà il livello di confusione, frustrazione e stress nella tua mente. Renditi conto che una cosa del genere sarebbe possibile solo conoscendo anzi tempo il futuro. Inutile dire che ciò a Noi è precluso ma probabilmente rimarrai sorpreso nel sapere che moltissimi traders “se la prendono” nel caso in cui l’operazione non vada per il verso giusto. Quindi: accetta gli esiti delle singole operazioni per quello che sono e preoccupati soltanto di seguire il tuo piano di trading. Se quest’ultimo è ben progettato, stai pur certo che prima o poi i guadagni verranno da sé.

 

4. Ogni momento nel mercato è unico. 

Spesso accade che, dopo una perdita realizzata attraverso la corretta esecuzione del sistema, il trader provi paura o comunque una certa sfiducia tale da non consentirgli di affrontare correttamente le operazioni successive. In particolare accade che a causa dell’effetto memoria il trader si ricorda della perdita appena subita cosicché nel momento in cui si presentano le condizioni per aprire il trade successivo, così come imporrebbe il sistema, costui si trovi perplesso sull’apertura del trade stesso.

Solitamente un atteggiamento del genere è connesso alla natura più intima della nostra personalità ed in particolare al nostro ego. Accade sovente che il trader pensi di non voler entrare in posizione perché non vuole sentirsi ridicolo per un eventuale altra perdita. Ti è mai capitato ? A me agli inizi (più di sette anni fa dal momento in cui scrivo) capitava sempre. I migliori operatori hanno imparato a disumanizzarsi, loro non si lasciano influenzare nella maniera più assoluta dagli esiti dei trade precedenti ad accettano completamente l’outcome (cioè l’esito) per quello che è, nonché il rischio di perdita.

 

5. Sviluppa un buon sistema e seguilo.

Una delle maggiori cause di insuccesso nel trading è l’incapacità di sviluppare un trading system efficace e cosa infinitamente più importante, avere la capacità di seguirlo con assiduità, senza deviare dal tracciato, senza lasciarsi abbattere dai trade in perdita e senza essere euforici per 4 o 5 vincite consecutive. Il questo campo non è con le emozioni che si fanno i soldi, ma con la capacità di fare il più spesso possibile la cosa giusta. Quindi che cosa devi fare ? Semplice: scegli o sviluppa un sistema che abbia un vantaggio statisticamente provato e poi seguilo. Stai attento a non cambiare le regole del gioco in corso d’opera, non manomettere il sistema o non saprai mai e poi mai cosa funzionerà e cosa no.

 

6. Definisci il rischio iniziale in ogni trade.

Utilizza sempre lo stop loss posizionandolo nel punto corretto tenendo conto della volatilità del mercato. Bada che stop troppo vicini ti faranno uscire troppo presto dal trade e quindi basterà il solo rumore del mercato per farlo scattare, al contrario stop troppo lontani consentirebbero un movimento di prezzo avverso dove evidentemente avremmo dovuto fare un exit and reverse già da un pezzo. Dimensiona la posizione in modo tale che se lo stop iniziale dovesse scattare il nostro rischio rimanga contenuto (in genere 1 – 2 % dei fondi). In questo caso l’esperienza sul campo risulta fondamentale e le Trading Coaching con traders esperti e di successo possono fare una grossa differenza nell’apprendimento anziché provare a caso con enorme dispendio di tempo e naturalmente denaro.

 

7. Applica una qualche forma di Money Management.

L’importanza e l’autorevolezza di questo argomento richiederebbero un intero corso di laurea; non si può parlare di questo argomento senza citare il nome di Ralph Vince, autore di The Mathematics of Money Management, una lettura obbligatoria per ogni trader serio, ma qui limitiamoci a mantenere le cose semplici. Parleremo ed approfondiremo tantissimo l’argomento money management nel corso di questo Blog, nelle varie sezioni del sito, nei corsi, video corsi, libri, seminari e quant’altro ma lasciate che vi dica una cosa e ve lo dico alla Larry Williams perché non trovo parole più appropriate: senza un approccio metodico alla gestione del denaro (money management) sarete nella migliore delle ipotesi traders con profitti a due cifre; lo scettro del trading sarà sempre al di fuori della vostra portata

Hai capito si oppure no ? Il money management non ha nulla a che vedere con la gestione del rischio (risk management) e sarà un argomento centrale del tuo trading non solo per permetterti di non essere spazzato via dal mercato, ma soprattutto, e ogni trader di successo lo sa bene, di costruire un capitale. Ti mostrerò in questo post che differenza ci può essere sulla curva che rappresenta il saldo del tuo conto di trading senza e con l’applicazione del money management a parità di trading system: vedrai una differenza enorme!

 

8. Accetta completamente il rischio.

I migliori traders, a differenza dei novellini, non hanno paura di perdere in qualche trade. Loro infatti sanno che ciò è perfettamente normale e riescono comunque a mantenere quella fiducia e serenità mentale necessaria per guadagnare nelle operazioni successive.

 

9. Prendi parziale profitto se il trade comincia a guadagnare.

Uno dei peccati capitali del trading è quello di lasciare che una posizione andata inizialmente in guadagno si trasformi in una in perdita. Ti devi liberare da questo gravissimo errore. Ci sono molte tecniche che consentono di prendere parziale profitto quando il trade comincia a muoversi nella tua direzione e di gestire poi al meglio l’operazione spostando opportunamente lo stop.

Dedicati più che puoi a migliorare questo aspetto del trading o, se incontri delle difficoltà, lasciati guidare da un Trader esperto attraverso un CORSO di TRADING che sappia gestire veramente questo importantissimo argomento senza il quale difficilmente credo potrai ottenere il successo che speri.

 

10. Monitora costantemente la tua suscettibilità a commettere errori.

Riuscire a fare trading come un professionista presuppone l’avere sviluppato forte disciplina ed un atteggiamento mentale che consente al trader di guardarsi bene dal commettere errori e di cadere nella tentazione di commettere operazioni errate sui mercati (ricordati che nel trading sei soltanto tu a prendere le decisioni, nessuno ti costringe a farlo, quindi se non riesci a guadagnare l’errore è da ricercare dentro di te e non nel mercato).

Ogni trader di lungo corso che sia riuscito a vincere la sfida dei mercati ripone in se una fiducia straordinaria, crede fortemente nei propri mezzi e nelle proprie capacità ed infine sappi che costui è in grado di operare con quella serenità che da sempre contraddistingue i vincenti. Impegnati a diventare così anche tu.

Buon Trading,

Umberto.

Scarica l'ebook: I SEGRETI DI UN TRADING DI SUCCESSO

Ti spiegherò nel dettaglio quali sono i segreti che mi consentono di guadagnare con il Trading mese dopo mese!

Iscrivendoti alla newsletter di ishowtrading riceverai i contenuti Premium riservati in esclusiva per te.

Ci siamo quasi. Controlla la tua email e conferma la registrazione. Riceverai una email successiva contenente il link all'ebook.