Per ricevere informazioni sui nostri servizi Chiama il 388 34 14 689. info@ishowtrading.com

Il vero segreto del trading: disciplina e competenze.

Nessun segreto, il vero segreto del trading sei TU. Tutto quello che devi sapere è già dentro di TE.

In questo articolo parleremo di un argomento molto discusso nell’ambito del trading, in particolare ci focalizzeremo sulle motivazioni psicologiche che spingono la stragrande maggioranza dei traders o degli aspiranti tali a supporre che per avere duraturo successo nei mercati finanziari si debba necessariamente conoscere il “segreto del trading”, quella formula magica che possa in qualche modo generare profitti eterni.

Attenzione: se stai cercando un modo “facile” per fare profitti con il trading, mi dispiace dirtelo, non esiste.

O meglio, nel corso del tempo, dopo che avrai sviluppato tutta quella serie di tecniche (o la tecnica) che ti consentirà di operare con quel livello di disciplina e comfort tale da padroneggiare alla perfezione la tua operatività, beh, a quel punto si, è vero, avrai la sensazione che il trading sarà diventata una attività semplice.

Attenzione però, non ho detto che fare trading sia semplice, anzi, senza dubbio è una delle attività più sfidanti ed intraprendenti che si possano affrontare, ma semplicemente che nel momento in cui si raggiunge la fase di competenza inconscia (come guidare bene un’automobile, come avere talento nel pilotare un aeroplano, come essere in grado di compiere una qualche attività, qualsiasi essa sia, al di sopra delle possibilità della maggior parte che vi si cimenteranno) si potrà sperimentare la sensazione che guadagnare denaro con il trading in maniera continuativa diventerà una attività normale, un lavoro, nonché una importante fonte di reddito e di soddisfazione personale!

 

Quali sono le maggiori problematiche che i traders incontrano nella loro operatività e come risolverle.

Esistono molteplici problemi che stanno alla base dell’insuccesso nel trading di molti operatori ma tutti possono sostanzialmente sintetizzarsi in due punti:

  • mancanza di disciplina;
  • mancanza di competenze.

Bene, adesso esaminiamo questi punti uno alla volta.

 

Il segreto del trading più importante: la Mancanza di Disciplina

Si parla spesso di questo argomento, ma solo in pochi riescono a comprenderne la profondità del termine!

Vediamo allora di fare un po’ di chiarezza e magari che la semplice lettura di questo articolo non possa aiutarti a sviluppare quella serie di atteggiamenti corretti che potrebbe portare un grosso beneficio al tuo modo di lavorare da Trader/Imprenditore.

 

Facciamo un esempio per cercare di capire cosa intendo per mancanza di disciplina.

Hai messo a punto un piano di trading scritto (spero!), ti sei seduto davanti ai tuoi monitor (non mi piacciono i tanti monitor, personalmente ne uso soltanto due, e solo su uno di essi visualizzo i grafici) e tutto è pronto.

Il primo trade va…il secondo pure…il terzo si mangia tutti i guadagni…al quarto siamo in perdita…siamo già innervositi perché è da ben 2 ore che siamo seduti davanti ai nostri monitor e ancora nessun profitto a casa e a questo segue l’inevitabile (evitabile) nervosismo; ecco allora che si cominciano a delineare tutte le condizioni per metterci nei guai, vediamo subito come:

dopo 5 minuti si crea un qualche setup (non previsto dal nostro piano operativo) ma che all’apparenza sembra buono, o meglio che la nostra mente avendo inevitabilmente creato una situazione di inclinazione preferenziale lo percepisce come buono ed ecco che l’impazienza unita al fatto di non essere riusciti a portare a casa ancora un guadagno ci spinge all’azione.

Ovviamente poi cercheremo di giustificare in tutti i modi il nuovo ingresso (ah si ma la trendline, ah ma c’è la divergenza stavolta, il doppio minimo…potrebbe essere…). TUTTE SCUSE.

Ciò che un trader di lungo corso fa, in questo momento, è quello di rimanere fermo. ASPETTA. Si, tu dovresti imparare ad aspettare. Aspettare che il tuo vantaggio si ripresenti nuovamente così come il tuo trading dice di fare. Punto. Disciplina significa capire quando non operare.

Il segreto del trading è disciplina e non osservare per bene la strategia operativa, nel trading, è uno dei modi sicuri per dilapidare un capitale, e ti spiego anche perché.

 

TI SEI MAI CHIESTO SE IL TUO SISTEMA DI TRADING HA UN VANTAGGIO TALE DA CONSENTIRTI DI GUADAGNARE NEL LUNGO PERIODO?

 

Esiste un solo modo per rispondere a questa domanda: utilizzare un approccio statistico.

Soltanto così potremo sapere, IN ANTICIPO, proprio come fanno i casinò, se alla fine saremo vincitori o perdenti.

Hai necessariamente bisogno di provare che la tua strategia abbia un vantaggio reale, viceversa, il fare trading si ridurrà ad una mera scommessa, per cui rischierai di non sapere, dopo tantissimi sforzi e tempo, se alla fine guadagnerai i tuoi soldi.

Vuoi tutto questo ? Ovvio che NO! Mi auguro.

 

Mancanza di Competenze

Ho deciso di “svelare” l’altro segreto del trading condividendo la strada da seguire per poter capire se un sistema è dotato di un vantaggio statisticamente affidabile oppure no e per cercare di rendere il tutto più semplice lo farò con un esempio:

immaginiamo quindi di adottare una certa strategia che preveda l’acquisto di un titolo alla rottura di un massimo di periodo dopo che i prezzi hanno fatto un pullback, stop posizionato ad di sotto del minimo del pullback, una strategia che preveda una presa di profitto parziale ad un certo livello e successivamente poi non ci rimane che seguire la rimanenza dei contratti in trailing stop.

strategie-operative-di-trading

Bene, in un determinato arco temporale, diciamo 5.000 barre, in qualsiasi time frame, questa occasione (cioè l’evento che determina il momento in cui va piazzato l’ordine) accadrà un numero finito di volte, diciamo 100 volte.

Nell’ipotesi di essere eseguiti in tutti i trades alla fine otterremo una serie di risultati da cui potremo estrarre i parametri rappresentativi delle performance del sistema, tra cui percentuale profittevole, rapporto tra vincita media su perdita media e fattore di profitto.

Bene il fattore di profitto del nostro sistema, definito come il rapporto tra la somma dei guadagni diviso la somma delle perdite, sebbene non sia l’unico parametro di interesse per valutare la robustezza del trading system su cui stiamo lavorando è senza dubbio il più importante.

 

Un fattore di profitto elevato indica che il margine di guadagno del nostro trading è elevato, viceversa a fattori di profitto bassi corrispondono margini di guadagno più bassi.

Trading system buoni hanno elevati valori del fattore di profitto, tipicamente superiore ad 1,5.

 

Tutto questo, ed è questa la cosa importante, è stato valutato attraverso dei parametri di ingresso e di gestione OGGETTIVI e su un campione di trades sufficientemente elevato.

 

Conclusioni

Adesso quindi, la prima cosa che dovrai fare, se ci tieni veramente a guadagnare con la tua attività di trading, è quella di smettere di leggere i mille post che vengono pubblicati sui trilioni di forum del trading e cominciare a testare seriamente il tuo sistema attraverso un minuzioso lavoro di ricerca, così come abbiamo fatto noi nei nostri sistemi che adoperiamo ed insegnamo anche nei nostri corsi di trading (potrai farlo o manualmente, anche se la soluzione è un po’ noiosa, oppure attraverso un buon programma di testing in cui hai la possibilità di inserire le precise regole del tuo sistema ed osservarne i risultati).

Spero che l’articolo ti sia stato in qualche modo utile. Il vero segreto del trading sei solo TU.

Se ti fa piacere puoi anche condividere l’articolo in modo che possa essere d’aiuto ad altri così come magari è stato per te.

Umberto

Scarica l'ebook: I SEGRETI DI UN TRADING DI SUCCESSO

Ti spiegherò nel dettaglio quali sono i segreti che mi consentono di guadagnare con il Trading 3.000 Euro alla Settimana!

Iscrivendoti alla newsletter di ishowtrading riceverai i contenuti Premium riservati in esclusiva per te.

Ci siamo quasi. Controlla la tua email e conferma la registrazione. Riceverai una email successiva contenente il link all'ebook.